Decreto del 9 Dicembre 2003
n. 94
01 Dicembre (December) 2020


Decreto del Presidente della Giunta Regionale Commissario Delegato
9 Dicembre 2003 - n° 94


Oggetto

Disciplina per l'affidamento degli incarichi professionali e la quantificazione delle parcelle per la redazione del progetto semplificato - Perizia di stima per PEU, PES, edifici pubblici ed edifici privati.




Bollettino

n° 27 del 16 Dicembre 2003 pagina 3838, Ordinario

VISTO il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri in data 31 ottobre 2002, con il quale é stato dichiarato lo stato di emergenza in ordine ai gravi eventi sismici verificatisi il 31 ottobre 2002 nel territorio della Provincia di Campobasso prorogato con Decreto PCM del 3.7.2003;

VISTO il decreto legge 4 novembre 2002, n.245, convertito, con modificazioni, dalla legge 27 dicembre 2002, n.286, recante "Interventi urgenti a favore delle popolazioni colpite dalle calamità naturali nelle Regioni Molise e Sicilia, nonché ulteriori disposizioni in materia di protezione civile";

VISTA l'ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri 10 aprile 2003, n.3279 recante "Ulteriori disposizioni di protezione civile dirette a fronteggiare i danni conseguenti ai gravi eventi sismici verificatisi nel territorio della provincia di Campobasso";

VISTA l'ordinanza del Commissario Delegato 27 maggio 2003, n.13 recante "Primi elementi diretti a favorire la fase della ricostruzione nei comuni della Provincia di Campobasso colpiti dagli eventi sismici del 31 ottobre 2002" ed,in particolare, l'art.15 che disciplina, tra l'altro, gli incarichi di progettazione;

Visto il proprio decreto n. 28 del 6 agosto 2003, con il quale sono state approvate le prime linee di indirizzo per la ricostruzione post - sisma per la perimetrazione del P.E.U.;

VISTO il proprio decreto n. 52 del 25 settembre 2003 con il quale é stata approvata la seconda parte delle linee di indirizzo per la ricostruzione post-sisma e, in particolare, su indicazione del C.T.S., sono stati definiti contenuti, finalità ed elaborati del Progetto Preliminare Semplificato - perizia di stima, attraverso cui si dà avvio alla fase della ricostruzione;

ATTESO che per l'affidamento degli incarichi per la redazione dei progetti semplificati - perizie di stima, è necessario regolamentare nel dettaglio l'ammontare dei compensi da corrispondere ai professionisti incaricati, il numero massimo degli incarichi da affidare a ciascun tecnico in ossequio al disposto dell'art. 15 dell'Ordinanza Commissariale 13/2003 e quant'altro necessario per consentire ai professionisti la immediata operatività;

RITENUTO urgente disciplinare la materia anche alla luce delle esigenze rappresentate dai Sindaci e dai tecnici che operano sul campo;

ATTESO che gli oneri derivanti dall'applicazione del presente decreto gravano sul fondo a disposizione del Commissario per la gestione delle attività post-sisma;


DECRETA

Per tutto quanto in premessa che si intende integralmente riportato:

· È approvato l'elaborato ALLEGATO "A" concernente la disciplina per l'affidamento degli incarichi professionali e la quantificazione delle parcelle per la redazione del progetto semplificato- perizia di stima per P.E.U., P.E.S., edifici pubblici ed edifici privati;

· Gli oneri derivanti dall'applicazione del presente decreto, da corrispondere secondo le modalità stabilite nell'Allegato "A", gravano sul conto n. 3089 della contabilità speciale presso la sezione di Tesoreria della Banca d'Italia;

· Pubblicare il presente decreto sul Bollettino Ufficiale della Regione Molise.

ALLEGATO




© molisedati spa - tel. 0874 6191 - Tutti i diritti sono riservati