LEGGE REGIONALE 9 dicembre 2019, n.18
La presente pubblicazione non riveste carattere di ufficialità
TitoloAlbo unico regionale della mobilità dei dipendenti delle società partecipate dalla Regione Molise
OggettoRegione - Società partecipate - Istituzione dell'Albo unico regionale della mobilità dei dipendenti delle società partecipate dalla Regione Molise
BollettinoBOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE MOLISE n.49 del 11 dicembre 2019
Catalogazione21.Ordinamento e organizzazione regionale e degli enti dipendenti e vigilati, organi della Regione, organizzazione degli uffici e politiche del personale, commissioni, comitati e consulte
18.Lavoro, cooperazione, politiche dell'occupazione e previdenza complementare e integrativa


Art. 1
(Finalità)

1. Al fine di favorire i processi di razionalizzazione e di controllo degli oneri contrattuali e delle assunzioni da parte delle Società direttamente controllate dalla Regione Molise, tenuto conto di quanto stabilito all'articolo 25 del decreto legislativo 19 agosto 2016, n.175, è istituito 'l'Albo unico regionale della mobilità dei dipendenti delle società partecipate'.
2. L'albo di cui al comma 1 include, per finalità ricognitiva e di monitoraggio, i dipendenti dichiarati in eccedenza ex art. 25, comma 1, del D.lgs n. 175 del 2016; i dipendenti in servizio con contratti di lavoro subordinato a tempo indeterminato presso le società in liquidazione a totale o maggioritaria partecipazione regionale; gli ex dipendenti con contratti di lavoro subordinato a tempo indeterminato, non ricollocati, delle società a totale o maggioritaria partecipazione regionale disciolte o sottoposte a procedure concorsuali di concordato o fallimentari non concluse.
3. Le società partecipate del Sistema Regione Molise, rientranti nella 'Tabella A2' di cui alla L.R. n. 5/2016, per sopperire ai propri fabbisogni di personale, dovranno verificare la possibilità di far fronte alle proprie esigenze attingendo all'albo di cui al comma 1, nel rispetto dell'analisi del fabbisogno e della sostenibilità finanziaria, attivando nei processi di reclutamento specifici criteri preferenziali per gli iscritti all'Albo, da prevedere nei propri regolamenti di organizzazione aziendale.
4. Ai fini del comma 3, restano ferme le disposizioni di deroga previste all'art. 25, comma 5, del D.lgs n. 175 del 2016.
5. L'Albo di cui al comma 1 è ugualmente finalizzato all'attuazione di percorsi di politiche attive del lavoro così come disposto dall'articolo 3, comma 4, del Decreto 9 novembre 2017 del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Art. 2

(Istituzione dell'Albo)


1. 'L'Albo unico regionale della mobilità dei dipendenti delle società partecipate' è istituito presso il Servizio Risorse Umane e Organizzazione del Lavoro, del Dipartimento Valorizzazione del Capitale Umano della Giunta regionale che ne disciplina il relativo funzionamento.


Art. 3
(Clausola di invarianza)

1.L'applicazione della presente legge non comporta oneri finanziari aggiuntivi per il bilancio della Regione Molise.

Art. 4
(Entrata in vigore)

1. La presente legge entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione sul Bollettino ufficiale della Regione Molise.

© molisedati spa - tel. 0874 6191